La Sanremo giallo-fluo di un brillante Pozzato sesto
La Sanremo giallo-fluo di un brillante Pozzato sesto

La Sanremo giallo-fluo di un brillante Pozzato sesto

Il 12 Febbraio Pozzato si é operato alla clavicola destra per una frattura scomposta
rimediata in Qatar tre giorni prima. Il 18 Febbraio era in corsa al Laigueglia.
Il 17 marzo ha concluso al sesto posto la più affascinante delle classiche monumento.
Storia di un atleta nuovo, con un team davvero strong.


SANREMO (IM) - “Sono soddisfatto della corsa di tutta la mia squadra
e voglio rivolgere un plauso speciale a Pozzato che non solo ha dimostrato
in questo mese una grande motivazione, ma è riuscito oggi a confermarsi
corridore di grande classe e forza.
Arrivare sesto alla Milano Sanremo, dopo soli 34 giorni dall’operazione
alla clavicola, con tutto quel che ha passato per rimanere in linea con i programmi,
é un ottimo segnale di un corridore che qui con noi sta ritrovando le motivazioni vere
e la sua naturale forza. Perché Pippo ha il motore di un fuoriclasse,
altrimenti non sarebbe arrivato lì oggi”.
A parlare é uno stanco ma soddisfatto Luca Scinto, che analizza sinteticamente
la corsa: “Tutti volevano fare la corsa dura, alla fine la si è fatta a metà.
Noi abbiamo piazzato De Negri in fuga (all’esordio nella classicissima,
lo spezzino di Brugnato ha così onorato al meglio la sua terra e la raccolta fondi
che l’associazione “Rock no War” sta svolgendo tramite proprio gli eventi di ciclismo
firmati RCS Sport,  per gli alluvionati della Liguria di cui De Negri fa parte),
dalle Manie in poi abbiamo anche contribuito con Favilli a tirare,
per rendere la corsa selettiva, ma altri avrebbero dovuto fare molto di più.
In ogni caso la corsa si é svolta più o meno come pensavamo e nel finale
Gatto e Pozzato erano li, pronti a giocarsi la gara
.
Entrambi non hanno colto l’attimo sul Poggio, ma hanno dato il massimo,
in particolare Gatto, per chiudere sui tre fuggitivi e alla fine il sesto posto di Pippo
ci porta ad un primo ottimo segnale internazionale del nostro leader,
che ora portiamo al nord con grandi ambizioni, insieme a Gatto, che per noi
sta dimostrando di essere salito davvero di livello in modo stabile”.
Nord che é alle porte: la Classicissima segna infatti l’apertura della stagione
delle grandi classiche e già da mercoledì la pattuglia giallo-fluo sarà impegnata
con il GP Waregem e a seguire Harelbek (Venerdì) e Gand - Welegem domenica,
per poi proiettarsi sul Fiandre di domenica 1 Aprile. Pozzato é un corridore nuovo
per determinazione e concentrazione, uniti ad un assiduo e costante lavoro
da vero corridore professionista: il prossimo mese sarà il banco ideale
per raccogliere performance all’altezza della sua classe.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy .
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito