Mondo Giordana, pedalando verso il successo
Mondo Giordana, pedalando verso il successo
Mondo Giordana, pedalando verso il successo

Mondo Giordana, pedalando verso il successo

Team femminile Mcipollini Giambenini Gauss, team maschile Farnese Vini Selle Italia,
Gran Fondo Eddy Merckx e Challenge Giordana: all’unisono nel vernissage
al DB Hotel di Verona.


VERONA (VR) - “Con orgoglio Giordana e le aziende del gruppo presentano
il loro mondo sportivo, che è fatto di impegno sia come sponsor che come
organizzatori. Perchè le nostre aziende credono nel ciclismo, oltre che
lavorarci dentro”. Parola di Philippe Zecchetto, portavoce di Federico Zecchetto,
patron delle tre aziende Giordana, DMT, MCipollini a cui ha fatto eco
Alessia Piccolo, organizzatrice della serata, general Manager di Giordana
e presidentessa del team femminile Mcipollini Giambenini Gauss
,
vero protagonista del vernissage in scena al DB Hotel il 1° di Marzo:
“Credo molto nel ciclismo femminile, per questo mi sono impegnata
in prima persona nella costruzione di un progetto pluriennale, per far crescere
un gruppo e con esso il movimento femminile”.
A supportare la sua idea, il pool di sponsor Gauss, che per anni hanno dato lustro
al settore femminile, insieme a sponsor nuovi e “vecchi” come Giambenini,
second main sponsor della formazione e tanti altri presenti alla serata.
Per Gauss una nuova spinta al progetto già costruito in questi anni, per Mcipollini
una scommessa e un’opportunità: “Per questo faremo in modo che le nostre ragazze
sappiano dare la miglior immagine possibile ai marchi che rappresentano
con performance e risultati che sappiamo di poter raggiungere” - ha detto
Luisiana Pegoraro, tosto d.s. della formazione giallo fluo versione ladies.
Marta Tagliaferro, Elena Cecchini, Valentina Carretta, Alessandra Borchi,
Malgorzata Jasinska, Giulia Pironato, Alessandra Tomasini, Elena Valentini
e Susanna Zorzi
; con Monia Baccaille quale chiave per le volate, Marta Bastianelli
come scommessa da recuperare e Tatiana Guderzo quale leader del team, proiettata
sulle classiche di inizio stagione così come sul Giro d’Italia, la cui classifica
è nelle passioni della vicentina da anni. Proprio con la bella squadra di matrice italiana
Mario Cipollini ha lavorato per due giorni e nella serata si è divertito a dipingerne
i contorni di miglioramento: “Giordana e le altre aziende e Alessia in particolare,
hanno fatto qualcosa di strepitoso per queste ragazze, che ora tutti aspettiamo
alla prova di maturità. Sono stato in bicicletta con loro tutto il giorno ieri e devo dire
che hanno qualità, ascoltano, ma hanno anche tanto bisogno di supporto
e questo progetto sono sicuro glielo potrà dare”. Una squadra fiore all’occhiello
per il movimento, come sottolineato da Renato Di Rocco e Dino Salvoldi,
intervenuti nella serata.

Una squadra che si lega a doppio filo al team maschile Farnese Vini Selle Italia,
rappresentato da Angelo Citracca e Luca Scinto per l’occasione:
“Giordana, DMT e Mcipollini ci supportano da diversi anni ed è un sodalizio
votato al miglioramento per entrambe le realtà. Grazie a Federico (Zecchetto, n.d.r.)
e alla sua fiducia cresciamo come progetto, così come i brand del gruppo, penso,
beneficiano della nostra immagine che anno dopo anno sta crescendo”.
In giornata infatti era arrivata anche la notizia dell’invito all’Amstel Gold Race,
a completamento di un calendario già ricco di appuntamenti al nord:
“Con Pozzato abbiamo obiettivi precisi – ha spiegato Scinto, come sempre
esperto sul palco – e il nord è uno di quelli, in cui schieriamo una carta come Gatto
che farà esperienza sorprendendoci, speriamo. E aspettiamo il Giro
per far confrontare Guardini con i migliori velocisti, nel palcoscenico più bello e ricco”.

Un concentrato di agonismo, un concentrato di sponsor presenti alla serata,
un concentrato di sport che si sposta dall’ambito professionistico per dedicarsi
anche a quello amatoriale, organizzando un evento clou come la
Gran Fondo Eddy Merckx, quest’anno in programma a Rivalta
di Brentino Belluno il 10 di Giugno: “La Eddy Merckx è il nostro orgoglio
– ha sottolineato Alessia Piccolo nella seconda parte della serata – insieme
alla Challenge Giordana che quest’anno si è arricchita, con una data aggiuntiva
e un periodo di svolgimento più lungo (finisce infatti a Treviso con la GF Pinarello).
Inoltre, avere Eddy Merckx che ci supporta tanto nell’ambito agonistico
che in quello amatoriale, ci rende orgogliosi del lavoro fatto e ci fa puntare
ogni giorno più in alto”. Parole di stima verso “il Cannibale”, che alla serata
ha dedicato un ringraziamento speciale tutto per l’amico Federico Zecchetto,
a cui ha riconosciuto il merito di aver costruito aziende impegnate nel ciclismo
capaci di dedicarsi al proprio settore in ogni ambito, aiutandolo anche
in momenti difficili come questi e a tutto il mondo professionale
da lui costruito, che fa crescere il ciclismo internazionale.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy .
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito